L'adozione diretta

Chi è interessato a un'adozione diretta (ovvero a prendersi cura e coltivare direttamente un terrazzamento) può scegliere un terrazzo fra quelli qui sotto indicati come disponibili, attualmente privi di manutenzione o in fase di dismissione. L'adozione prevede l'iscrizione come soci al Comitato 'Adotta un terrazzamento' (quota di adesione annuale 10 euro) che ha in comodato i terrazzamenti e li affida ai volontari interessati alla coltivazione per un periodo di 5 anni (rinnovabile), salvo rinuncia anticipata da parte di uno dei contraenti.

L'adozione diretta si rivolge in genere a chi abita non lontano dal Canale di Brenta e possa raggiungere il terreno in giornata o nel fine settimana. L'affidatario si impegna a prendersi cura del terrazzamento nel rispetto del Regolamento di adozione, che contiene indicazioni precise per la sua gestione. Al "genitore adottivo" vanno i prodotti delle coltivazioni; l'adozione non comporta invece alcun diritto sulla proprietà del terreno. Dopo 5 anni di adozione verrà consegnato un diploma di "Benefattore dei terrazzamenti".

Per meglio identificare i terrazzamenti è possibile scaricare un estratto del catasto della Val Verta o un estratto del catasto del Ponte Subbiolo.
Per informazioni e per adottare un terrazzamento scriveteci all'indirizzo: cinziaviralatta@gmail.com


 

DISPONIBILI A RICHIESTA NUOVI TERRAZZAMENTI

005

Il Comitato 'Adotta un terrazzamento in Canale di Brenta' ha raccolto la disponibilità di altri terrazzamenti abbandonati da adottare, per rispondere alle nuove richieste di terreni. Si trovano nel territorio dei Comuni di Valstagna e San Nazario, nelle contrade di Mattietti, Londa, Rivasta, Merlo e in altre ancora. Tramite un accordo con i proprietari vengono resi disponibili per l'affidamento e la nuova coltivazione. Contattando il comitato si può organizzare un sopralluogo per andare a vedere i terrazzamenti disponibili e scegliere quello che può essere il proprio. Per informazioni, tel. 340 5025860 , e-mail: cinziaviralatta@gmail.com.

 

PONTE SUBIOLO - LOTTO 148c

Ponte_subiolo_pini

ADOTTATO - Questo ampio terreno di forma rettangolare è costruito su un terrazzamento che affaccia sopra il Lago Subiolo, in una posizione soleggiata e pittoresca. La coltivazione a vigneto con uva americana lascia ampio spazio per una coltivazione orticola nel prato che corre fra i filari: ben soleggiato e vicino all'acqua è perfetto per qualsiasi coltivazione. Da marzo 2014 è stato adottato da Lorenzo, che ne farà il suo orto, garantendo con il proprio lavoro il taglio dell'erba e la manutenzione di questo angolo del Canale di Brenta, dividendo lo spazio con Fiorella che segue la vigna.

 

Col Ventidue Ore - Lotto 53

Casarette_moretto

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova sul Col 22 Ore, situato sopra l'abitato del paese di Valstagna. E' posizionato proprio sotto la contrada delle Casarette, all'interno della valle a nord del promontorio, un luogo fresco e luminoso. La sua ampiezza e l'ottima esposzione, come per tutto il colle, ne fa un buon luogo per avviare qualsiasi attività legata all'agricoltura. Da febbraio 2014 è affidato alle cure di Daniel e Giacomo, due giovani che con il loro lavoro stanno lo stanno liberando dalla vegetazione e riportandolo all'uso agricolo per cui il terrazzamento è nato.

 

Col Ventidue Ore - Lotto 51

Casarette_alessandro

ADOTTATO - Questo terrazzamento è posionato in alto sullo sperone roccioso del Col 22 Ore, proprio sopra Valstgna. Il colle deriva il suo nome dall'essere una 'meridiana naturale' che rimane illuminata fino a due ore prima del tramonto: è un luogo di valore sia territoriale che paesaggistico, per la sua posizione e per il borgo delle 'Casarette' che qui sorge. Questo terrazzamento si affaccia a nord del promonto, ampio e luminoso permette qualsiasi attività. Da febbraio 2014 è affidato alle cure di Alessandro , che insieme ad altri soci di Adotta un terrazzamento vi ha poszionato della arnie per un'attività di apicoltura. Anche questo è un modo per garantire manutenzione di questi luoghi e del paesaggio del Canale di Brenta.

 

CONTRADA SASSO STEFANI - LOTTO 414

Sasso_stefani_dorafiotto

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato sopra la Contrada di Sasso Stefani a Nord di Valstagna, in una posizione ben esposta, in mezzo a vigne ancora coltivate. Anche questo terrazzamento conserva la sua vigna, che una volta era coltivata ma ora in abbandono è a richio di venire invasa dai rovi. La buona esposizione al sole e l'ampiezza del terreno lo rendono perfetto per la viticoltura, con un poco di manutenzione e una potatura regolare. - Da marzo 2014 è affidato alle cure di Alessandro, che intende riportare il vigneto a produrre regolarmente, mantenendo in ordine un altro scampolo di questo paesaggio.

 

CONTRADA TOVO - LOTTO 602b

Tovo_asin

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato lungo la strada che da Valstagna va verso Foza, in un luogo accessibile e soleggiato, adatto alla coltivazione. La sua posizione sopra la strada, poco trafficata, le sue ampie dimensioni (poco più di 10 m per 6 m) lo rendono addatto all'agricoltura o a uno spazio ricreativo per i momenti liberi. Da Ottobre 2013 è affidato alla cure di Luca, che ha tagliato la vegetazione e posizionatao un tavolo e una panca, facendone un luogo fresco per il riposo, contribuendo a mantenere il versante sopra la contrada del Tovo.

 

Contrada Londa - lotto 173b

P1000608

ADOTTATO - Questo terrazzamento si apre fra le case a sud dell'abitato di Valstagna, all'inizio della Contrada Londa. E' un terreno ben soleggiato, sorretto da un muro in pietra di un metro e 1/2, che conserva ancora alcuni antichi filari di viti. La sua poszione vicina alla strada e la sua ampiezza, insieme allo stato di abbandondo poco marcato, lo rendono adatto ad una nuova coltivazione. Da luglio 2013 è affidato alle mani di Mauro, che ne farà il suo orto tornando a lavorarlo e seminarlo, conservando i filari di vite, contribuendo a mantenere questo angolo di paesaggio della valle.

 

Val Verta - lotto 189a

P1000168

ADOTTATO - Questo alto terrazzamento si trova all'imbocco della Val Verta, un impluvio secondario del Brenta che si apre sopra Valstagna, raggiungibile dalla strada carrabile che sale atraverso la contrada Mori. Il terrazzamento è caratterizzato da una poszione tranquilla, immerso nell'atmosfera quieta della valle, esposto al sole quanto basta e vicino ad una cisterna d'acqua, adatto ad essere recupearto per la coltivazione. Da luglio 2013 è affidato a Erwin, che con la sua consocenza della storia e delle tradizioni del Canale di Brenta vuole riportarlo alla coltivazione come una volta, inserendo ad esempio delle viti lungo il bordo del muro in pietra, portando un contributo al mantenimento di questo territorio delicato e affascinante.

 

Contrada Londa - lotto 333a,b

P1000807

ADOTTATI - Questi terreni si trovano alle spalle delle case della Contrada Londa, a sud dell'abitato di Valstagna. Fanno parte di un gruppo di terrazzamenti digradanti lungo il versante, ben esposti al sole e a poco distanza dalls strada, tutte considizoni che li rendono adatti alla coltivazione. Da Giugno 2013 sono affidati alle cure di Gimmi, che intende coltivarli a orto per uso familiare, mantenendo in questo modo un angolo del paesaggio caratteristico del Canale di Brenta.

 

Col Ventidue Ore - Lotti 60 e 71

P1000953

ADOTTATI - Questi terrazzamenti si trovano sul 'Col 22 Ore', uno sperone roccioso che si affaccia nella valle del Brenta sopra Valstagna. Il colle deriva il suo nome dall'essere una 'meridiana naturale' che si trova in ombra due ore prima del tramonto: è un luogo di valore sia territoriale che paesaggistico, per la sua posizione e per il borgo delle 'Casarette' che qui sorge. In particolare questi terrazzamenti si affacciano in modo spettacolare sopra il Canale di Brenta, costituendo quasi una terrazza panoramica per osservare la valle sottostante. Da febbraio 2013 sono affidati alle cure dell'Associazione Alta Via del Tabacco, che promuove e mantiene il percorso escursionistico omonimo che si snoda lungo tutto il Canale di Brenta. Per l'associazione che da anni dedica il suo impegno a questi luoghi si tratta anche di un riconoscimento per il lavoro svolto.

 

Oliero - lotto 151

P1000972_edit

ADOTTATO - Questo grande terrazzamento è situato lungo il fiume Brenta, a sud di valstagna, non distante dall'ingresso delle Grotte di Oliero. La sua posizione ben esposta, la vicinanza all'acqua, la buona accessibilità, lo rendono un buon sito da tornare a coltivara, che può adattarsi a un'ampia coltivazione a orto, con la possibilità di riprendere le viti che una volta erano tenute su due filari. Da giungno 2013 è affidato a Nevio, che fa parte della Comunità Papa Giovanni XXIII di Bassano del Grappa e intende farne un grande orto, contribuendo a mantener questo angolo di paesaggio lungo la Brenta.

 

Ponte Subiolo, lotto 325a,b

P1000970

ADOTTATI - Questi due terreni sono stati offerti al Comitato Adotta un terrazzamento dopo che il proprietario ha visto il lavoro che i soci stanno portando avanti presso la contrada del Ponte Subiolo. Sono due bei terrazzamenti che non sono mai stati dall'abbandono e del degrado, con alcuni alberi da frutto. Da giungo 2013 sono stati dati in mano a Danny, che intende avviare una piccola coltivazione orticola sul più basso e mantenere gli alberi da frutto su quello superiore, conservando lo scampolo di terrazzamenti che gli sono stati affidati.

 

Lora Bassa - lotto 867c

P1000839

ADOTTATO - Questo è uno di tre grandi terrazzamenti che si trovano proprio sopra l'abitato di Valstagna, vicino alla strada che sale presso le vecchie scuole del paese. La posizione ben esposta al sole, l'ampiezza del terreno e il buono stato di conservazione lo rende molto adatto alla coltivazione a orto. Da maggio 2012 è affidato a Michele, un giovane che intende avviare una piccola orticoltura, contribuendo così a mantenere in buone condizioni il paesaggio terrazzato che sovrasta l'abitato di Valstagna..

 

Contrada Londa - lotto 333d

333d

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova accanto alla contrada de Londa, è il quarto di una serie che discende lungo il versante. Abbandonato solo da pochi anni, ottimamente esposto al sole, vicino alla strada, si presta bene ad avviare con poca fatica una nuova coltivazione a orto. Da maggio 2013 è affidato alla cura di Luca e la moglie Irene, che vanno a recuperarlo all'uso agricolo, anche per la loro bambina, dando una mano a mantenere nel migliore dei modi questo angolo di paesaggio terrazzato.

 

Contrada Londa - lotto 276

P1010059

ADOTTATO - Questo terrazzamento è collocato alto nel versante dietro Londa, sovrasta la corte delle case, lungo il sentiero escursionistico che sale al Col d'Astiago. Era uno dei terrazzamenti più belli del versante, per la sua esposizione e apertura, come per la sua ampiezza, ma gli anni di abbandono hanno portato i rovi a invaderlo. Da aprile 2013 grazie all'impegno di Roberto è tornato a esser coltivato, con tecniche biologiche rispettose dell'ambiente che lo circonda. In questo modo torna a vivere uno dei più terrazzamenti de Londa e si mette al sicuro un altro scampolo del territorio del Canale di Brenta.

 

San Gaetano, lotto 50

P1000787

ADOTTATO - Questo terrno si trova nella bella cornice di San Gaetano, una delle aree terrazzate meglio conservate del Canale di Brenta. Il Comitatao Adotta un terrazzamento si occupa di ricoltivare i pochi terreni incolti in quest'area per impedire che anche qui possa allargarsi l'abbandono. Da aprile 2013 il terrazzamento è affidato a Roberto, detto Bobo, che ha porvveduto al taglio della vegetazione e alla rimozione dei vecchi pali di cemento che lo occupavano, per andare a coltivarlo a orto e recuperare le viti. In questo modo il paesaggio di San Gaetano continua a essere conservato anche per il futuro.

 

Contrada Londa - lotto 333c

P1010054

ADOTTATO - Questo terrazzamento è il terzo di una serie che sorge presso la contrada de Londa, a lato della corte di case. Abbandonato solo da poco tempo e in buone condizioni, grazie alla posizione soleggiata e al facile accesso dalla strada è un buon luogo dove avviare una coltivazione a orto. Da aprile 2013 è affidato alle cure di Stefano, che coltivandolo contribuirà a mantenerlo in buone condizioni, applicando una tutela attiva che è il miglior sostegno per il paesaggio terrazzato della valle.

 

Contrada Londa - lotto 336

P1010049

ADOTTATO - Questo ampio terreno è situato presso Londa, dietro le case della piccola corte a Sud di Valstagna. Disteso e ampio, ben soleggiato, facile da raggiungere dalla strada, costituisce un buon terreno per il recupero e la messa a coltivazione. L'abbandono però a causato la crescita dei rovi che lo hanno occupato interamente. Da aprile 2013 è affidato alla cura di Enrico, che si metterà d'impegno a tagliare il roveto e ripristinare all'uso agricolo il terreno, dando un valido contributo a conservare il patrimonio di questo territorio.

 

Contrada Londa - lotto 323

P1010056

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova lungo il sentiero che sale alle spalle dela contrada de Londa, a Sud di Valstagna. Ampio, ben esposto al sole, non difficile da raggiungere, è un buon luogo da recuperare all'uso agricolo o ricreativo. Da aprile 2013 è affidato alla cura di Alessandro, che si dedica al taglio del roveto che vi è cresciuto sopra, per riportarlo nella sua condizione migliore e poi usarlo per le attività educative che porta avanti con la sua associazione Quilombo. Anche lui contribuisce a mantenere il paesaggio terrazzato del Canale di Brenta.

 

Contrada Londa - lotti 330a,b,c

P1000801

ADOTTATO - Questi terrazzamenti sorgono lungo il versante dietro la corte  di case de Londa, risalendo il versante verso il Col d'Astiago. La loro ampiezza, il buon soleggiamento del versante, la presenza di una vasca per l'acqua a poca distanza, li rendono adatti a essere recuperati all'uso agricolo come erano una volta. Da aprile 2013 sono affidati alla cura di Andrea, che con buona volontà ha tagliato la vegetazione che li aveva invasi, avviando da subito una piccola coltivazione a orto sul più alto di essi. In questo modo tornano a essere frequentati questi spazi prima in abbandono e si salva anche questo fazzoletto di terra nella valle.

 

Contrada Londa - lotto 330d

P1010052

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato sul versante alle spalle della contrada de Londa, a un kilometro appena da Valstagna, poco dietro le case. La collocazione soleggiata, la vicinanza a una vasca a cui attingere acqua, l'abbandono solo recente, lo rendono un terrazzamento adatto a essere ricoltivato. Da marzo 2013 è affidato alla cura di Giovanni, che provvederà al taglio della vegetazione leggera e ad impiantare una coltivazione a orto. E' un altro tassello del lavoro per mantenere le aree terrazzate che coprono i versanti di questa valle.

 

Ponte Subiolo - Lotto 138

P1000789

ADOTTATO - Questo grande terrazzamento si trova presso la contrada del Ponte Subiolo, a Nord di Valstagna, dove già molti terreni sono stati recuperati grazie al lavoro di Adotta un terrazzamento. La sua ampiezza, l'ottima esposizione al sole, la vicinanza di un pozzo per l'acqua (rimesso in funzione dai soci del Comitato) lo rendono perfetto per il recupero e la coltivazione. Per anni la distanza dei proprietari, emigrati in Francia, ha fatto si che un roveto vi crescesse sopra. Da marzo 2013 è affidato alla cura di Tobia e della sua famiglia, che hanno provveduto in modo egregio al taglio della vegetazione, rimediando agli anni di abbandono e facendo ripartire la coltivazione. E' un bel contributo alla conservazione attiva del territorio del Canale di Brenta, che grazie al loro impegno nel lavoro torna a vivere.

 

Contrada Londa - lotto 338

P1000798

ADOTTATO - Questo ampio terreno si trova dietro le case della contrada Londa, e una volta costituiva un po' un grande giardino per questa corte. L'ampiezza, il soleggiamento, la presenza di piante ornamentali, fiori, lo rendono un bel terreno da recuperare. Da marzo 2013 è afidato alla cura di Valerio, che insieme alla moglie lo mantiene in buone condizioni, potando le piante e curando i fiori, oltre a portare avanti una piccola coltivazione orticola. In questo modo si conserva il paesaggio di questo angolo del Canale di Brenta e torna a essere vissuto lo spazio verde dietro la contrada.

 

Contrada Londa - lotto 449b

P1010035

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova presso la contrada de Londa, lungo il Sentiero escursionistico 'del Vu' che sale fino al Col d'Astiago, a Sud di Valstagna. La sua posizione vicina alla strada e affacciata sui terreni aperti degli orti ancora coltivati lo rendono un terreno adatto alla coltivazione come alla semplice sosta, grazie al buon soleggiamento e alla presenza di un grande ciliegio. Da febbraio 2013 è afidato alla cura di Michela, che si è trasferita ad abitare a VAlstagna e lo userà come legnaia, oltre ad avviare una piccola coltivazione a orto. Liberandolo dalla vegetazione e dai rifiuti che prima lo occupavano (tra cui molta ferraglia) ha partecipato a mantenere quest'area terrazzata in un bell'angolo della valle.

 

Contrada Londa - lotto 539b

P1010073

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova dietro la contrada de Londa, a Sud di Valstagna, sopra la corte di case che costituiscono il cuore della contrada. La sua posizione soprastante la strada, facilmente raggiungibile e pure isolata, ben esposta al sole, ne fanno un terreno adatto a esser recuperato all'uso. Da febbraio 2013 è afidato alla cura di Giulia, che va a collocarci alcune arnie per sviluppare una piccola attività di apicoltura, mettendo a frutto un corso da lei seguito. E contribuendo così a mantenere il paesaggio terrazzaeto di quest'angolo del Canale di Brenta.

 

Contrada Sasso Stefani, lotto 231a,d,e

P1000746

ADOTTATI - Questo gruppo di terrazzamenti si trovano sopra la Contrada di Sasso Stefani a nord dell'abitato di Valstagna, a 5 minuti di cammino dalla strada, raggiungibili  attraverso una serie di scalette e sentieri. La buona esposizione al sole e la vicinanza di una vasca per la raccolta dell'acqua li rendono adatti alla coltivazione o anche alla semplice attività ricreativa. Da gennaio 2013 sono affidati alle cure di Ares e del suo gruppo di amici, che intendono occuparsene con passione e pazienza, in parte coltivandoli e in parte mantenendoli sfalciati, come spazio di sosta e svago, contribuendo valoriazzare un pezzetto del paesaggio dei terrazzamenti.

 

Contrada Londa - lotti 448, 449a

P1010039

ADOTTATI - Questo gruppo di terrazzamenti di non grandi dimensioni sono vicini l'uno all'altro, situati dietro la contrada Londa, raggiungibili attraverso un passaggio fra le case vicno all'attacco del 'Sentiero escursionistico del Vu'. La loro buona esposizione al sole, la vicinanza alla strada e all'acqua li rendono adatti alla coltivazione ad orto o a qualsiasi altra. Abbandonati da alcuni anni, sono in parte coperti dalla vegetazione di arbusti e alberi radi: con poco lavoro è possibile riportarli all'uso. Da marzo 2013 sono stati adottati dall'Associazione Geograficamente di Padova, che con pazienza e buona volontà li hanno liberati dalla vegetazione, con l'aiuto degli altri soci del comitato. Adesso ci stanno avviando una piccola coltivazione orticola, recandosi regolarmente sul posto, per dare una mano a sostenere questo scampolo di paesaggio.

 

San Gaetano, lotti 106 e 651

P1000738

ADOTTATI - Questi due lotti formano un terreno unico, nello splendido quadro del conoide terrazzato di San Gaetano. L'ottima esposizione, la raggiungibilità dalla strada e l'esistenza di un impianto di irrigazione rendono questo terrazzamento perfetto per qualsiasi coltivazione. Tanto più che è tutt'ora in buone condizioni, coltivato sino a poco tempo fa, e ospita un filare di alberi da frutto. Dafebbraio 2013 sono affidati alle cure di Alessandro.

 

Ponte Subiolo - Lotto 276b

P1000646

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato presso la contrada del Ponte Subiolo a nord di Valstagna, nella corte che si apre in mezzo alle case. La sua buona esposizione al sole e la disonibilità d'acqua lo rendono adatto a coltivarlo con buoni risultati, ma fino a poco tempo fa era abbandonato e il muro di sostegno in pietra a secco in parte crollato, col rischio di una rovina del terreno. Da settembre 2012 è afidato alla cura di Ivano, che per riportarlo in buone condizioni ha provveduto a ricostruire il muro in pietra, per poi coltivarlo a orto, partecipando alla manutenzione del paesaggio sul versante della valle.

 

San Gaetano - Lotto 161

P1000651

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova nel conoide soprastante la contrada di San Gaetano, lungo la Valle dei Bastioni, un grande canale di scolo dell'acqua piovana interamente costruito in pietra. Attualmente è ricoperto dal bosco, in gran parte di carpino, ma il riparo in pietra con in soffitto voltato che si trova scavato nel terrazzamento testimonia del tempo passato quando era ancora attivamente coltivato. Da dicembre 2012 è dato in affidamento a Paola, che intende tagliare il bosco ricresciuto e mantenere il terrazzamento sfalciato, contribuendo alla manutenzione del paesaggio maestoso che caratterizza San Gaetano.

 

Contrada Sasso Stefani, lotto 407

P1000028

ADOTTATO - Questo grande terrazzamento è situato sopra la Contrada di Sasso Stefani a Nord di Valstagna, in una posizione ben esposta in mezzo a vigne ancora coltivate. L'esposizione al sole e l'ampiezza del terreno lo rendono adatto alla coltivazione, oltre al buono stato di conservazione. Si tratta di un'ampia striscia di terra, larga circa 4 m e lunga più di 20, che offre un bello spazio per avviare piccole coltivazioni orticole di qualità. - Da novembre 2012 è affidato alle cure di Matteo, che intende farne una coltivazione orticola o di piccoli frutti, sperimentando l'agricoltura sui terrazzamenti e mantenendo in ordine un altro scampolo di questo paesaggio.

 

Contrada Londa - Lotto 451

P1000625

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova nel cuore della Contrada Londa a pochi passi da Valstagna, dietro la corte raggiungibile tramite la strada comunale. La posizione aperta e soleggiata, insieme alla notevole ampiezza, lo rende indicato a qualsiasi tipo di coltivazione. Da ottobre 2012 è affidato alle mani di Marino, che in parte lo coltiverà a orto e in parte lo terrà sfalciato, ricostruendo quell'uso tradizionale promiscuo precedente alla coltivazione del tabacco dei terrazzamenti sui versanti del Canale di Brenta.

 

Contrada Londa - Lotto 540

P1000626

ADOTTATO - Questo terreno si trova poco sopra la Contrada Londa, a Sud di Valstagna, su di un alto terrazzamento (della misura di quasi 5 m). La buona esposizione e la vicinanza dalla strada comunale lo rendono adatto alla coltivazione e il suo abbandono era solo recente, rendendo meno gravoso il lavoro di recupero. Da settembre 2012 è affidato alle cure di Amedeo, che ha ripreso in mano la coltivazione piantandolo a orto e insediando alcuni alberi da frutto, contribuendo in questo modo a mantenere questo bell'angolo del Canale di Brenta.

 

Contrada Londa - Lotto 173a

P1000608

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato presso la Contrada Londa, poco a Sud del ponte di Valstagna, raggiungibile con la strada comunale. Oltre le palazzine moderne, si apre uno spazio contro il versante montano, soleggiato e ben esposto, che si presta a qualsiasi coltivazione. Una volta coltivato a a tabacco, poi a vite, si è inerbito dopo alcuni anni di abbandono. Da luglio 2013 è affidato a Mauro, che ha deciso di rimetterlo in uso avviando una nuova coltivazione a orto e mantenendo il filare di vite esistente, dando una mano a conservare uno scampolo del paesaggio terrazzato intorno a Valstagna.

 

Lora Bassa - Lotto 867a,b

P10003062

ADOTTATI - Tre grandi terrazzamenti si trovano in questo appezzamento, situato proprio sopra l'abitato di Valstagna, vicino alla strada che sale presso le vecchie scuole del paese. La posizione ben esposta al sole, l'ampiezza dei terreni e il buono stato di conservazione li rendono adatti a coltivazioni anche professionali. Da maggio 2013 sono affidati a Willy,  che intende farne il suo orto familiare e provvedere alla manutenzione del muro il pietra a secco che regge i terrazzamenti, partecipando alla conservazione del paesaggio della valle.

 

Contrada Sasso Stefani - Lotti 231c

P1000029_2

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato sopra la Contrada di Sasso Stefani a nord dell'abitato di Valstagna, in una posizione ben esposta e non distante dalla strada, collegata tramite una serie di scalette e sentieri. L'esposizione al sole e la vicinanza di un pozzo lo rendono adatto alla coltivazione, grazie al buono stato di conservazione. Da maggio 2012 è affidato alle cure di Manuel, che ha intenzione di farne il suo piccolo orto personale, contribuendo allo stesso tempo alla conservazione del versante montano.

 

Contrada Sasso Stefani - Lotto 231b

P1000029_1

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato sopra la Contrada di Sasso Stefani a nord dell'abitato di Valstagna, in una posizione ben esposta e non distante dalla strada, collegata tramite una serie di scalette e sentieri. L'esposizione al sole e la vicinanza di un pozzo lo rendono adatto alla coltivazione, grazie al buono stato di conservazione. Da maggio 2012 è affidato alle cure di Antonio e di sua moglie, che hanno cominciato a coltivarlo ad orto, provvedendo al taglio dell'erba e partecipando a mantenere questo paesaggio.

 

Val Verta - Lotto 189c

P1000169

ADOTTATO - Questo piccolo terrazzamento è situato in Val Verta, poco a nord dell'abitato di Valstagna, dove già altri terrazzamenti sono recuperati dai soci del Comitato 'Adotta un terrazzamento', con l'avvio di coltivazioni orticole. Questo terrazzamento, fino a un anno fa coperto dalla vegetazione, è stato liberato dalla vagetazione grazie al lavoro di gruppo dei soci. Da Settembre 2012 è affidato alle cure di Marzia, che provvedono al taglio del verde lo coltiva  a orto.

 

Ponte Subiolo - Lotto 360b

P1020223

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova al margine meridionale della contrada del Ponte Subiolo, non distante dall'omonimo laghetto carsico, al primo livello della ampia cerchia di terrazzamenti che copre il versante dietro la contrada. Il sito è aperto e soleggiato, la strada non è distante ed un pozzo poco più in basso garantisce l'acqua: si tratta quindi di un buon posto per coltivare. Da aprile 2012 è affidato a Michele, che provvede al taglio della vegetazione, che in passato lo aveva coperto, e lo coltiva per farne il suo orto.

 

Lora Bassa - Lotto 1278a

P10001742

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova proprio alle spalle del centro abitato di Valstagna, a pochi passi dal centro del paese, nell'area di Lora Bassa. I terrazzamenti sottostanti sono ancora coltivati, la posizione ben esposta al sole e la facilità nel reperire l'acqua lo rendono adatto ad un riuso agricolo. Da aprile 2012 è affidato alla cura di Danielle, i cui genitori erano originari di Valstagna, che intende farne il suo orto contribuendo a mantenere il paesaggio della valle.

 

Contrada Tovo - Lotto 602a

P10001772

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato lungo la strada che da Valstagna va verso Foza, in un luogo accessibile e soleggiato, adatto alla coltivazione. La sua posizione sopra la strada, poco trafficata, le dimensioni (poco più di 10 m per 4 m) e lo rendono addatto all'agricoltura, e i soci del comitato hanno contributito al taglio della vagetazione che lo aveva coperto. Da Marzo 2012 è affidato alla cure di Sandro, che lo coltiva a orto con perizia, andando ad aggiungere un altra tessera al mosaico di terreni recuperati alla contrada del Tovo.

 

Contrada Sasso Stefani - Lotto 231a

P1000030

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato sopra la Contrada di Sasso Stefani, poco a Nord di Valstagna, in una posizione ben esposta e non distante dalla strada, anche se appartata. L'esposizione al sole e  la vicinanza di una vasca d'acqua e di un pozzo lo rendono adatto alla coltivazione, ma fino a poco tempo fa l'erba alta lo copriva interamente. Da marzo 2012 è affidato a Marisa, che lo coltiva ad orto, facendo attenzione alla produzione biologica, con il supporto di alcuni giovani soci del Comitato 'Adotta un terrazzamento' che la aiutano nei lavori.

 

Col Ventidue Ore - Lotto 34

P1000025

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato su uno sperone roccioso prospiciente sopra Valstagna, il Col Ventidue Ore (450 m circa) dove una volta la contrada delle Casarette era abitata dalle famiglie dei tabacchicoltori, ma oggi riposa abbandonata. L'esposizione al sole del terreno lo rende adatto alla coltivazione con buoni risultati, ma fino a poco tempo fa non era curato e rischiava di essere coperto dal bosco. Da marzo 2012 è affidato ad Andrea e Chiara, che lo mantengono sgombro dalla vegetazione e lavorano a un progetto per rivitalizzare la contrada, contribuendo alla manutenzione dei terrazzamenti di questo colle.

 

Col Ventidue Ore - Lotto 50

P1000018

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato sul Col Ventidue Ore, in alto sopra Valstagna a 450 m circa, presso la contrada delle Casarette, che una volta ospitava molte famiglie e oggi è completamente abbandonata. La sua posizione particolarmente ben esposta al sole lo rende adatto a coltivarlo con buoni risultati, ma fino a poco tempo fa era invaso dalla vegetazione, e grazie al lavoro dei soci del Comitato 'Adotta un terrazzamento' lo si è liberato. Da marzo 2012 è affidato alla cura di Cinzia e Danilo, che lo manterranno sgombro dalla vagetazione e lo coltiveranno, partecipando alla manutenzione dei terrazzamenti in questo luogo affascinante e isolato.

 

Contrada Tovo - Lotto 601 f,g

P1010148

ADOTTATI - Questi due terrazzamenti fanno parte di una fila situata nella Contrada Tovo, sulla strada che da Valstagna va verso Foza, sotto il sito storico dei Giaconi. I terreni sono posti in un luogo soleggiato e una cisterna situata vicino, lungo un canale di raccolta dell'acqua, garantisce l'approvvigionamento idrico, rendendoli adatti alla coltivazione, anche grazie alla vicinanza della strada. Da Marzo 2012 sono affidati alle cure di Flavia e Nico, dopo che la vegetazione è stata tagliata dai soci del comitato: vi coltiveranno il loro orto, garantendo allo stesso tempo il mantenimento del paesaggio terrazzato.

 

Ponte Subiolo - Lotto 276

P1020215bis

ADOTTATO - Questo grande terrazzamento è situato presso la contrada del Ponte Subiolo a nord di Valstagna, nella seconda fila di terrazzamenti che si trova sul versante montano dietro le case. La sua posizione ben esposta al sole lo rende adatto a coltivarlo con buoni risultati, ma fino a poco tempo fa era completamente invaso dai rovi, che ne comprivano la struttura in pietra, e solo grazie ad una giornata di lavoro dei soci del Comitato 'Adotta un terrazzamento'  si è cominciato a liberarlo. Da febbraio 2012 è afidato alla cura di Gianni, che lo manterrà sgombro dalla vagetazione e lo coltiverà a orto, partecipando alla manutenzione dei terrazzamenti coprivano il versante alle spalle del Ponte Subiolo.

 

Contrada Tovo - Lotto 1119

P1010768

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato presso la strada che dall'abitato di Valstagna sale verso Foza, presso la contrada Tovo. Si trova dove la valle Frenzela si restringe e la sua sua forma leggermente curva offre una migliore esposizione al sole. Essendo ampio e in buone condizioni di conservazione, oltre che vicino alla strada, risulta adatto alla coltivazione. Da marzo 2012 è affidato alle cure di Lorella e Daniela, che con la loro conoscenza di questi luoghi lo manterranno nelle migliori condizioni e vi pianterannao varie verdure, ottenendo una piccola produzione per uso personale e insieme contribuendo a salvaguardiare questo angolo terrazzato.

 

Contrada Palazzon - Lotti 568 e 840

P1010779

ADOTTATO - Questo terrazzamento fluviale è situato lungo la strada provinciale sulla destra del fiume Brenta, poco a nord di Valstagna, presso la Contrada Palazzon. E' un ampio terreno che va dalla proda del fiume sino alla strada, usato nel tempo a sia per il pascolo che per la coltivazione di alberi da frutto e ora in parte abbandonato. Da Luglio 2011 è affidato alle cure della Cooperativa Sociale LIBRA, che la usa per attività ricreative legate al lavoro di reintroduzione sociale di malati mentali in cui è impegnata. Uno spazio aperto verde e vicino al fiume dove godere dei benefici che venegono dal ritrovare un contattto con la natura.

 

 

San Gaetano - Lotto 148

P1020104

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova nella contrada di San Gaetano, sul grande conoide terrazzato che costituisce una delle aree più belle del Canale di Brenta. E' raggiungibile dalla strada tramite un percorso selciato ed è ben esposto al sole, adatto ad essere coltivato a orto anche grazie al sistema di irrigazione costruito negli anni '80. Da dicembre 2011 è affidato alle cure di Assunta che insieme al marito intende farne il proprio orto, contribuendo a mantenere questo paesaggio ampio e imponente.

 

Monte Ricco - Lotti 472 e 473

Panorama_1c

ADOTTATI - Questi terrazzamenti sono situati sui versanti del Monte Ricco, prospiciente all'abitato di Oliero di sopra, lungo il percorso della 'Alta Via del Tabacco'. La loro posizione è riposta, lontana dalla strada carrabile e circondata dal bosco, ma ben esposta al sole e raggiungibile tramite il sentiero CAI. Dall'aprile 2011 sono stati adottato dal Gruppo Scout CNGEI di Bassano del Grappa, che usa questo spazio durante le escursioni e le attività ricreative. Il loro lavoro contribuisce alla manutenzione di questi grandi terrazzamenti e del patrimonio di manufatti che si trovano sul versante che lo circonda, quali vasche di raccolta dell'acqua e ricoveri in pietra.

 

Oliero - Lotto 229

P1010765

ADOTTATI - Questi terrazzamenti sono situati a Oliero, accanto all'entrata dell'area delle Grotte, in posizione esposta al sole e significativa anche per la loro visibilità da parte dei visitatori che giungono nel Canale di Brenta. Sono imponenti (alti circa 3 m) e in buono stato di conservazione malgrado alcuni crolli. Per la loro posizione e la loro importanza si offrono per una coltivazione che sia significativa per tutta la valle. Da Giugno 2011 sono stati ufficialmente adottati dall'Istituto Agrario 'A.Parolini', che già da tempo se ne prendeva cura grazie all'impegno del Prof. Negrello. Grazie al lavoro dei ragazzi alcuni terrazzamenti sono stati recuperati e il progetto per quest'area è quello di un orto botanico che ospiti tutte le specie vegetali coltivate tradizionalmente nella valle, dal tabacco alle piante aromatiche.

 

Contrada Tovo - Lotto 602

P1010409

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato lungo la strada che da Valstagna va verso Foza, in un luogo facilmente accessibile e abbastanza soleggiato per la coltivazione. La sua posizione vicino alla strada, poco trafficata, le dimensioni (poco meno di 10 m per 3 m) e il buono stato di conservazione lo rendono addatto all'agricoltura. Da Settembre 2011 è affidato alla cure di Orietta, che con alcune amiche intende coltivarlo a orto e a fiori, andando ad aggiungere un altra tessera al mosaico di terreni recuperati alla contrada del Tovo. 

 

Val Verta - Lotto 189b

P1010228

ADOTTATO  - Questo terrazzamento è situtato in Val Verta, sopra l'abitato di Valstagna. Nella valle già altri terrazzamenti sono stati recuperati dai soci del Comitato 'Adotta un terrazzamento', che ne hanno avviato la coltivazione. Questo terrazzamento attualmente è invaso dalla vegetazione e non è possbile neanche accedervi, ma il Comitato 'Adotta un terrazzamento' ha in programma a settembre dei lavori per renderlo nuovamente agibile e recuperarlo all'uso. Si è allora già fatta avanti una socia nuova socia per prendersene cura: da Giugno 2011 il terrazzamento è affidato ad Anna, che dalla prossima stagione lo coltiverà ad orto, mantenendo aperto questo pezzetto di paesaggio insieme agli altri soci che lavorano in val Verta.

 

San Gaetano - Lotto 722

P1010410

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato lungo il percorso percorso di risalita fra i terrazzamenti di San Gaetano, una delle aree terrazzate più ampie della Canale di Brenta. E' un terreno ben esposto al sole, di facile raggiungibilità e c'è disponibilità d'acqua per il sistema di irrigazione che negli anni '80 fu costruito dall Comunità Montana. Solo da pochi anni è statao lasciato a sè stesso e conserva ancora il filare di vite che corre lungo tutta la 'masiera' (il muro). Da Giugno 2011 è affidato alle cure di Alberto, che lo mantiene sfalciato e ci pianterà ortaggi, tenendolo in ordine e garantendone il buon mantenimento.

 

San Gaetano - Lotto 189a

P1010344

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato nella contrada di San Gaetano, una deller aree terrazzate più spettacolari del Canale di Brenta. E' un ampio terreno ben esposto al sole, collocato circa a metà della strada che risale la conoide di San Gaetano, all'altezza dell'incrocio fra due percorsi che lo attraversano (la 'crosara'). La buona accessibilità, l'esposizione e la disponibilità di acqua lo rendono un terrazzamento adatto a qualsiasi coltivazione. Da Giugno 2011 è affidato alle cure di Anna ed Elisabetta, che coltiveranno qui il loro orto, contribuendo a mantenere questo paesaggio.

 

Ponte Subiolo - Lotto 332

P1010122

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova al margine meridionale della contrada del Ponte Subiolo, non distante dall'omonimo laghetto carsico, al primo livello della ampia cerchia di terrazzementi che circonda la contrada. Il sito è aperto e soleggiato, la strada non è distante ed un pozzo poco più in basso garantisce l'acqua: si tratta quindi di un buon posto per coltivare, come dimostrano gli alberelli di noce nati spontaneamente negli ultimi anni. Da maggio 2011 è affidato a Rosa Maria e Giancarlo, che provvedono al taglio della vegetazione che altrimenti sta poco a poco facendosi strada sul terrazzao, coltivando qui un loro orto. 

 

Contrada Tovo - Lotto 601 c,d

P1010149

ADOTTATI - Questi due terrazzamenti fanno parte di una serie situata nella Contrada Tovo, sulla strada che da Valstagna va verso Foza, sotto il sito storico dei Giaconi. I terreni sono posti in un luogo soleggiato e una cisterna situata in alto, lungo un canale di raccolta dell'acqua, garantisce l'approvvigionamento idrico, rendendoli adatti alla coltivazione, anche grazie alla vicinanza della strada. Da Maggio 2011 sono affidati alle cure di Pio e Bernardetta, che vanno a coltivarvi il loro orto, garantendo allo stesso tempo il mantenimento del paesaggio terrazzato. 

 

Ponte Subiolo - Lotto 398

P1010134

ADOTTATO - Questo terrazzamento si affaccia sulla corte interna della Contrada del ponte Subiolo, vicino all'omonimo laghetto carsico. La sua posizioneben esposta al sole, la poca distanza dalla strada, lo rendono alla coltivazione. In seguito ad alcuni anni di abbandono è stato coperto dalla vegetazione, ma il muro in pietra si è ben mantenuto. Da aprile 2011 è stato affidato a Sonia e Chicco, che intendono prendersene cura e mantenerlo in buone condizioni, garantendo che tutto in giro alla corte della contrada tornino ad essere ben tenuti come era una volta.

 

Val Verta - Lotto 171 a

P1000149

ADOTTATO - Questo terrazzamento si trova all'interno della Val Verta, sopra la contrada Mori e sopra Valstagna, presso una antica casa di tabacchicoltori oggi abbandonata. La valle esposta al sole e la collocazione lungo l'Alta Via del Tabacco lo rendono adatto alla orticoltura, insieme alla cisterna d'acqua che serve la casa, ancora utilizzabile. Si tratta di un lungo terrazzamento lineari, larghi circa 4 m e lunghi 9/10 m, alto sopra il sentiero di risalita della valle. Da aprile 2011 è in mano a Gianfranco, che ne farà il suo orto, andando ad ampliare le attività del progetto nella Val Verta e la parte ancora mantenuta di questa valle suggestiva.

 

Contrada Tovo - Lotto 601 e

P1000785

ADOTTATO - Questa serie di terrazzamenti si trovano all'interno della Val Frenzela, a ovest di Valstagna, sotto la contrada dei Giaconi, lungo la strada che va a Foza e all'Altopiano di Asiago. La posizione, pur non orientata al sole, consente nella buona stagione un soleggiamento adeguato per la coltivazione di ortaggi, insieme alla disponibilità d'acqua e alla vicinanza della strada. Si tratta di 4 terrazzamenti lineari, larghi circa 2 m e lunghi 5/6 m, che sono stati liberati dalla vegetazione grazie a due soci del Comitato, i coniugi Compostella, e hanno già trovato un 'genitore adottivo' per il primo della serie. Da marzo 2011 è in mano a Danilo, che ne farà un orto di piccole/medie dimensioni, in un'area che grazie alla 'Adozione dei terrazzamenti' torna ad essere utilizzata.

 

Ponte Subiolo - Lotto 390

P1000748

ADOTTATO - Questo terreno è situato presso la contrada del Ponte Subiolo, sul secondo ordine di terrazzamenti che risale il versante. La struttura in pietra a secco è ben conservata, ma la superficie eraa invasa da vegetazione arbustiva che minaccia di danneggiarlo e compromettere il muro, mettendo a rischio anche la sicurezza del terrazzo sottostante. E' stato allora scelto per i primi lavori di recupero sostenuti dal Comitato 'Adotta un terrazzamento', al fine di liberarlo dai rovi e farlo tornare al suo uso colturale. Da marzo 2011 è affidato alle cure di Silvana, che intende farne un piccolo orto, grazie anche alla posizione soleggiata e ben esposta. 

 

Contrada Tovo - Lotto 601 a, b

P1000789

ADOTTATI - Questi terrazzamenti sono situato nella Val Frenzela, lungo la strada che da Valstagna va a Foza e all'Altopiano di Asiago. La posizione, soleggiata pur se non orientata a mezzogiorno, insieme alla posizione sopra la strada e alla presenza di acqua, li rendono adatti alla coltivazione, lungo le due striscie di terra (2x6 m ca.). Da febbraio 2011 sono affidati a Giuseppe, che ne ha fatto il proprio orto. I terrazzamenti sono i primi di una serie di 6 (vedi sopra) e sono stati recuperati all'uso grazie al lavoro di vari soci del Comitato, per rendere possibile un ritorno al loro utilizzo.

 

Val Verta - Lotto 181

P1000766

ADOTTATO - Questo ampio terrazzamento è collocato proprio nel cuore della Val Verta, sotto una antica abitazione dei tabacchicoltori che una volta qui lavoravano quotidianamente. La grandezza del terrazzamento (1000 mq), la buona esposizione, la presenza di una vicina cisterna d'acqua, lo rendono un ottimo posto per l'agricoltura, ma l'invasione del rovo che lo copre ne impedisce l'uso. Il Comitato promuove il taglio della vegetazione tramite l'adozione a distanza, per poi farlo tornare pienamente funzionale. Infatti un apicoltore, Loris, lo ha scelto per collocarvi le sue arnie, facendolo tornare a essere un giardino come in passato. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto del Ponte Subiolo.

 

Val Verta - Lotto 177

P1000150

ADOTTATO - Questo grande terrazzamento è situato all'interno della Val Verta, alto sopra Valstagna e la strada che porta alla contrada dei Mori. La valle è soleggiata, fornita di acqua da una cisterna, e ben si presta a esser coltivata da parte di chi è con buona volontà risale il sentiero. Il terrazzamento, prima coperto dagli alberi e inagibile, oggi è di nuovo in uso: a partire da ottobre 2010 è affidato alle cure di Alessandro, socio del comitato che lo ha riportato alla sua piena funzionalità. La manutezione del terrazzamento  contribuisce a tenere aperta la valle e rivelarne in pieno il fascino. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto della Val Verta.

 

Ponte Subiolo - Lotto 331

P1000713

ADOTTATO - Questo appezzamento è situato presso la contrada del ponte Subiolo, sul secondo 'ordine' di terrazzamenti lungo il versante, in una posizione molto aperta e soleggiata che lo rende molto adatto alla coltivazione. Il terreno, di proprietà del Comune di Valstagna, è circondato da altri terrazzamenti in parte ancora coltivati e in parte in via di recupero grazie al meccanismo della adozione. Da gennaio 2011 se ne prendono cura Paola e Angelo, che ne hanno fatto il loro orto personale, mantenendo libero dalla vegetazione ed in buono stato.

 

Ponte Subiolo - Lotto 360a

P1000703

ADOTTATO - Questo terrazzamento è situato presso la contrada del Ponte Subiolo, non distante dal piccolo lago omonimo, nel secondo 'ordine' di terrazzamenti che sale lungo il versante. La sua posizione soleggiata e accanto alla strada lo rendono adatto alla coltivazione, ma prima di essere adottato era stato invaso dalla vegetazione infestante. Da gennaio 2011 è affidato alle cure di Carlo e Francesca, che lo hanno cnosciuto anche grazie all'esperienza di immersioni di Carlo nel vicino Lago Subiolo. Intendo liberarlo dai rovi e preparalo alla coltivazione di un piccolo frutteto e/o di un orto, che si potrà anche godere in estate grazie alla posizione aperta, soleggiata, circondata da  altri terrazzamenti. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto del Ponte Subiolo. 

 

Ponte Subiolo - Lotto 148b

P1000604

ADOTTATO - Questo terrazzamento sorge proprio a fianco del Lago Subiolo, sul quale si affaccia e dove si può scendere percorrendo un sentiero sconnesso. Si trova in posizione un poco discosta, ma soleggiata e vicina alla strada, adatta alla coltivazione. Ospita tre filari di vite e un rettangolo d'erba che si adatta ad un piccolo orto. Prima di essere adottato produceva ancora uva americana che però non veniva raccolta e restava sui tralci. Da novembre 2010 è affidato alle cure dei coniugi Corradin, che intendono mantenere la vigna, potando e tagliando l'erbva, e coltivare qui il loro piccolo orto. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto del Ponte Subiolo.

 

Ponte Subiolo - Lotto 148a

P1000597

ADOTTATO - Questo ampio terreno di forma irregolare è costruito su un terrazzamento che affaccia sopra il Lago Subiolo, in una posizione soleggiata e pittoresca. Attualmente è coltivato a vigneto con uva americana e produce regolarmente, ma il proprietario non è più in grado di prendersene cura. Da novembre 2010 è stato adottato da Fiorella, socia CAI di Dolo, che ha adottato questa piccola vigna e la manterrà coin lavoro di taglio dell'erba, di potatura e di vendemmia in autunno. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto del Ponte Subiolo.

 

Ponte Subiolo - Lotti 353 e 354

P1000615

ADOTTATO - Questo alto terrazzamento, che si affaccia sulla strada della contrada di Ponte Subiolo, è così ampio da essere diviso in più proprietà e per la sua vicinanza alla strada si presta alla coltivazione e a qualsiasi attività campestre. Dal giugno 2010 è stato adottato dal Gruppo Scout CNGEI di Bassano del Grappa, che ne ha effettuato la pulizia dai rovi che prima lo ricoprivano. Il terrazzamento è in parte destinato a una piccola coltivazione, in parte alle attività del gruppo Scout, che mantiene viva la frequentazione di questo sito in precedenza abbandonato. Per identificare i terrazzamenti è possibile scaricare un estratto del catasto del Ponte Subiolo.

 

Ponte Subiolo - Lotto 389

P1000565

ADOTTATO - Questo terrazzamento grande e piano, finora solo saltuariamente sfalciato, si affaccia sopra il Lago Subiolo con un alto muro, offrendo una posizione e anche una vista particolari. La sua collocazione presso una piccola corte di case, molto vicina alla strada e all'acqua della sorgente carsica, lo rende ottimale per una facile coltivazione. Da ottobre 2010 è affidato alla cura di Aziz Wahbi, che intende coltivarlo a menta, pianta che si può usare per il tè. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto del Ponte Subiolo.

 

Val Verta - Lotto 194

P1000140

ADOTTATO  -  Questo ampio terrazzamento a forma di 'L' è situato all'interno della Val Verta, in posizione soleggiata, collegato da un sentiero selciato alla strada che sale da Valstagna verso le contrade Mori e Mattietti. Da ottobre 2010 è stato preso in affidamento da Maria Grazia e Massimo, soci CAI di Dolo, che con il loro lavoro lo hanno liberato dai rovi che prima lo infestavano. Una parte del terreno va ad accogliere il loro orto, il lato più in favore del sole, mentre la parte rimanente viene sfalciata e funge da luogo di sosta e di riposo. Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto della Val Verta.

 

Val Verta - Lotto 195

P1000164

ADOTTATO   -  Questi tre terrazzamenti sono situati all'imbocco della Val Verta, in posizione soleggiata, poco sopra la strada che sale dalla contrada Mori. Fino a cinque anni fa ancora coltivati, sono poi stati progressivamente invasi dai rovi. Da ottobre 2010 sono affidati a Massimo Birollo, giovane agronomo e socio CAI di Cittadella. Si sta avviando una nuova coltivazione a ortaggi che li riporterà alla destinazione agricola per cui erano stati costruiti.  Per identificare il terrazzamento è possibile scaricare un estratto del catasto della Val Verta.

 

Contrada Tovo

P1000371

ADOTTATO  -  Questi sono stati i primi terrazzamenti ad essere adottati nel comune di Valstagna, situati alla base del versante a Sud del paese, lungo la strada che sale alla contrada Giaconi. Dal 2009 i terrazzamenti sono affidati alle cure dei coniugi Compostella, soci CAI di Bassano del Grappa, che se ne prendono cura con costanza. Oggi sono in parte piantati a orto, che produce patate e pomodori, e in parte sfalciati e tenuti come luogo di sosta, ottimo per la frescura nelle giornate estive.